Cristina, ragazza strana, scrittrice cresciuta con i giocattoli impigliati nei capelli della sua Fantasia.


Nuova pubblicazione: Cristina, ragazza strana, scrittrice cresciuta con i giocattoli impigliati nei capelli della sua Fantasia.

Cara amica, carissimo amico

la ripresa delle lezioni e l’editing del nuovo romanzo, “Cristina, ragazza strana, scrittrice cresciuta con i giocattoli impigliati nei capelli della sua Fantasia“, mi hanno impegnata molto in quest’ultimo periodo.

Torno a pubblicare nel blog, dopo mesi di silenzio, pronta a riprendere con te il dialogo solo momentaneamente interrotto.

Ti invito a leggere l’anteprima del romanzo e a esprimere un parere personale. Sono ben accette anche le critiche.

Visita la mia pagina autore su Amazon. 🔴 Troverai le novità e gli e-book in omaggio.

Cristina, ragazza strana, scrittrice cresciuta con i giocattoli impigliati nei capelli della sua Fantasia.

La trama, avvincente e densa di mistero, si dipana in una Milano surreale, dove incontriamo Cristina e l’intraprendente pizzaiolo Joe, e a Polidim in cui vive l’adolescente Pierre.

Cristina è una persona eterea e fragile che esprime la paura dell’ignoto attraverso la scrittura. A vent’anni è già un’affermata scrittrice. Però qualcosa o qualcuno ha rimosso i ricordi recenti dalla sua memoria, ciò la induce a lasciare New York in preda a intense fobie e preoccupazioni quantiche.

Per ragioni ignote, Pierre si trova catapultato in una foresta polimorfica, lì incontra Columbus, una guida che lo conduce nel Multiverso di Polidim.
Una notte, egli irrompe nella camera di Cristina condottovi da ragioni imponderabili. Le loro esistenze si svolgono su diverse dimensioni, ma s’incontrano in un intrico morfico e reale di memoria e oblio. Nel loro passato c’è un mistero fitto come l’oscurità, straziante e cupo, come l’amnesia che ha colpito entrambi.
Non meno avvincenti ed enigmatici sono gli altri personaggi: Babe Singer, Guy Bad Eagle, Paul e Nyla, Jason Klee, Falco, il preside Columbus, Anton e il Corniolo.
Nel romanzo metafisico, visionario e spirituale, destinato a lettori adulti e Young Adult, la narrazione procede in forma circolare e inversa e, spesso, il passato segue il futuro e il presente rincorre il passato.