Efficacia dei social


Da poco ho iniziato a usare i social,  in maniera più intensa, non solo per pubblicare qualcuna delle mie pagine, ma anche per reclamizzare i miei libri, spendendo molto tempo che sottraggo alla scrittura, mia grande passione. Il risultato, dopo pochi mesi, è deludente. I libri venduti su Il mio Libro: uno. Libri letti gratis su Il mio Libro e sulla mia pagina autore su Amazon: cinque. Mi piace sulla pagina FB: tanti, ma su mia richiesta; pochissimi i like spontanei. Queste sono solo considerazioni del momento. Vedremo cosa succederà nel tempo e che cosa bisogna inventarsi per sollecitare la curiosità di chi legge.

Voi che cosa pensate a tal proposito? Qual è la vostra esperienza personale?

dtp_7853694_USER_CONTENT_2_4HB41CMSZVQ5PVQ8F4G0

http://www.amazon.com/Giuseppina-DAmato/e/B01GQEDIWU?ref_=pe_1724030_132998060

Annunci

13 pensieri su “Efficacia dei social

  1. …deludente… per quanto riguarda la promozione di libri, limitatamente alla mia esperienza di auto pubblicazione e alla promozione sulla mia pagina Facebook. Totalmente diversa, bella e gratificante l’esperienza del mio blog di scrittura creativa, dove si è aperto un dialogo fra me e i miei lettori, che mi seguono con assoluta generosità e spontaneità. Era doveroso specificarlo! 🙂

    Mi piace

    • Certo, esperienza simile alla tua su questo blog w.p., dove ho i miei 20 affezionati lettori veri, che considero anche amici generosi. Ed è già un bel risultato se si considera che la mia presenza è incostante e gli argomenti vari. 🐞

      Liked by 1 persona

  2. Per quanto mi riguarda, sono così sfiduciato che non ci provo nemmeno. Ho scoperto il blog e trovo che sia una gran cosa, mi diverto molto e di convertire le mie poesie in moneta non m’importa…va bene così…l’anima è appagata.
    Ciao Giuseppina, un caro saluto.
    Carlo

    Mi piace

  3. Anche per me l’esperienza dei social per, tutti compreso il blog, è stata totalmente ininfluente sulla diffusione dei miei libri. Addirittura su FB la maggior parte degli “amici” ignora che ho pubblicato cinque libri tutti acquistabili sia in formato cartaceo, sia E-bok kindle ecc., oltre alla possibilità di riceverli anche direttamente dalla sottoscritta. Considera che tantissimi di questi amici sono persona che abitano vicino al mio paese e li conosco personalmente. 😦

    Mi piace

    • Ciao, buon pomeriggio. Scusa la risposta tardiva, ma il server funziona a intermittenza e uso poco il blog in questo periodo. Vedo che la tua esperienza non è diversa da quella di noialtri aspiranti autori. Anch’io ho tanti amici, soprattutto su Fb, ma acquisti zero. Sono convinta che Fb sia usato solo a fini “ludici”, dicasi cazzeggiamento. WP è un sito di qualità, un poco superato per certi aspetti, frequentato da professionisti dell’editoria e dintorni che usano il blog per intavolare dibattiti e confronti, dicasi farsi conoscere. In un panorama dove tutti parlano e imboniscono per vendere c’è molto caos e le cose preziose si perdono. Quasi quasi mi convinco che l’editoria tradizionale sia ancora la forma più valida di pubblicazione, non trascuro le altre e non mi arrendo. Intendo non smetto di scrivere! Buon pomeriggio.

      Mi piace

    • Sono d’accordo con te. L’editoria tradizionale funziona sicuramente. Purtroppo il problema sta nel fatto che esistono pochi editori seri e ancor di più è difficile per un esordiente esser preso in considerazione da loro.

      Mi piace

    • Gli editori seri devono assicurarsi le vendite per poter continuare a esistere e non puntano sugli esordienti, neanche se hanno scritto un libro bellissimo. Bisogna tentare tutte le strade, senza aspettarsi niente. Se arriva, arriva. In caso contrario abbiamo coltivato una passione. Buon mercoledì.

      Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.