Pubblicazione indipendente


sexy bookworm

Auto-pubblicare un libro può essere una via valida per farsi conoscere come scrittore? È un quesito che mi pongo da alcuni anni, cui, a dire il vero, non so dare risposte. Di sicuro, la pubblicazione indipendente è una strada, neanche molto recente e finanche troppo frequentata dagli autori esordienti, che rappresenta una vetrina globale e ha portato al successo alcuni (pochi!) scrittori sconosciuti. Ho deciso di provare anch’io questo percorso, nella speranza di raggiungere il maggior numero di lettori di età, formazione e gusti eterogenei.

Voi che cosa pensate dell’auto-pubblicazione? Se avete un’esperienza personale, volete condividerla con me?

Ringrazio quanti avranno voglia di esprimere il proprio parere a tal riguardo.

Le mie vetrine autore.

logo_ilmiolibro  edizione cartacea del libro: Le favole dentro la borsa

Lulu_logo_new

edizione digitale del libro: Le favole dentro la borsa; storie brevi:  Gli occhi della ragazza e Nostalgia

 kindle_treeboy_10_us_noto_email_us-main._CB398938899_

e-books: Le favole dentro la borsa   e la storia breve: Consolazione

Annunci

2 pensieri su “Pubblicazione indipendente

  1. Che dire? ti auguro di cuore miglior fortuna di quella che ho avuto io in questo esperimento! Forse bisognerebbe curare moltissimo i contatti, recensire per essere recensiti, eccetera… e avere molto tempo a disposizione.

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.