Nel giardino segreto


220fridakahloroots

Nel giardino segreto, è la poesia il più bel fiore
nato da un seme riemerso,
avvinghiate al substrato, ne sostengono il cuore
le radici profonde del sommerso.

Libera i colori delle antiche memorie
e il profumo dei gelsomini
quel fiore struggente d’intime storie
è il ricordo sepolto nel cimitero degli uomini.

Il convolvolo striscia  nell’ossario
sbuca dall’orbita cieca
s’avviluppa al sudario.

Lume alla coscienza sottile
ha breve durata la campanula bianca
come luce dischiusa alla vita fallibile. © ®

Annunci

3 pensieri su “Nel giardino segreto

I commenti sono chiusi.