Quel tonto di un ragazzo.


Nel pomeriggio, ho preso ripetizioni di latino, niente meno che dal fantastico professore Casagrande, che mi ha fatto rappacificare con l’intera classe docente!
I professori non sono sempre antipatici e saccenti, talvolta, sembrano persino simpatici e umani. La professoressa di matematica, oggi, è stata simpaticissima. 
«Che strano! Sembrava una ragazzina come noi e questo è molto insolito, per una che ha già venticinque anni!»
Ha anche fumato in classe e questo è ancora più curioso. A me è sembrato di tornare indietro nel tempo e di essere in seconda B, con la signorina Tatò, che fumava, seduta in cattedra, spandeva nuvolette di fumo per l’aula, ci faceva ridere e raccontava aneddoti personali.
La professoressa ci ha permesso di conversare tra noi e, poi, ha guardato il diario della mia amica Jaspreet, sul quale c’era una foto di Mauro, il suo amore segreto.
Il sentimento di Jaspreet, in realtà, è sconosciuto solo a Mauro, l’unico che dovrebbe saperlo. Spero che, quel tonto di un ragazzo, si accorga presto degli spasimi della mia amica! Cosicché lei smetta di patire, si tiri un po’ su di morale e scocci meno.
Sotto il ritratto di Mauro, c’era una frase in inglese. Quando Jaspreet s’è accorta che la professoressa di matematica leggeva la scritta, le ha chiesto se conosceva l’inglese.
«Sì.» Ha risposto la signorina, con un sorriso beffardo.
Jaspreet, a quel punto, ha cercato di strapparle il quaderno dalle mani con una certa malagrazia, ma la prof. era tenace e non mollava la presa.
«Sta calma! Non so l’inglese!» Ha replicato la professoressa, continuando a leggere il quaderno.
Jaspreet, allora, se n’è tornata al banco mogia, mogia e con l’aria sospettosa.
«Si capiva che la prof conosce l’inglese, da come sogghignava!»
Le ore di matematica, questa mattina, sono state divertenti. Non ricordo altri momenti tanto spassosi e piacevoli durante le lezioni di questa temuta disciplina.

Annunci

14 pensieri su “Quel tonto di un ragazzo.

  1. In terza media avevo una forte antipatia per la prof. di matematica ( materia mai piaciuta)
    Ella, ironizzava pesantemente sui miei capelli un po’ troppo lunghi
    E a proposito di Mauro…forse faceva il finto tonto
    Buona domenica, Pina 🙂
    Rodrigo

    Liked by 1 persona

    • Buona domenica anche a te, Rodrigo. Ho sempre temuto la matematica, solo da adulta ho scoperto che le prof di matematica sono simpatiche, come colleghe! Mauro non era poi tanto tonto, come tu hai ben supposto. Pina

      Mi piace

    • Cara Giusy, con il tempo ho imparato ad apprezzare molto il latino e anche la matematica, ma il voto più alto che ho preso, una volta, in mate è stato sette. C’è sempre tempo per il latino. Hai pensato a qualche lezione privata? Non è difficile. Un saluto, Pina.

      Mi piace

    • Cara Giusy non conosco il latino tanto bene da dare lezioni, sono laureata in Lingue straniere. Le Sacre Scritture sono scritte in aramaico, greco classico e, poi, anche in latino, quindi tu attingi alle fonti del sapere. Poi, non sei vecchia. Pensa all’università della terza età, dove organizzano lezioni ad altissimo livello. Ciao, Pina.

      Mi piace

    • Uscirà presto il romanzo da cui ho tratto i brani. Sto correggendo le bozze. Il titolo dovrebbe essere “Il mio tempo”, ma stiamo valutando un titolo alternativo. Ti ringrazio molto. Fa molto piacere ricevere un commento come il tuo. Chi scrive ha bisogno del riscontro dei lettori. Per me la scrittura è una necessità se, poi, posso anche condividere e dare un messaggio positivo, il mio lavoro ha davvero senso. Buon sabato sera e felice domenica. Pina.

      Mi piace

I commenti sono chiusi.